Appeso a testa in giù in un dirupo, choc in campagna



TEANO. E’ stata una giornata di Capodanno da incubo  per un 70enne di un 70enne di Teano, rimasto per tre ore a testa in giù in un dirupo.

 
Secondo quanto riscostruito l’uomo era andato a raccogliere verdure in un terreno quando è finito in una trappola sistemata dai cacciatori per catturare i cinghiali. La corda gli ha bloccato le caviglie e l’uomo è finito a appeso per i piedi in in un dirupo. In quelle condizioni ha temuto per la sua vita ed ha provato a dare l’allarme.


 
Per fortuna ha avuto il sangue freddo di estrarre dalla tasca il cellulare e chiamare i soccorsi. Non è stato facile per i soccorritori nè raggiungere il posto nè trarre in salvo l’anziano. Fortunatamente l’intervento dei carabinieri della locale stazione è servito per giungere sulle tracce del 70enne.

 
Dopo essere stato salvato l’anziano è stato visitato dai medici. Per fortuna nulla di grave anche se il timore di non farcela è stato tanto.



_______Guarda il Video _________


Condividi