Carabinieri in azione, 3 arresti tra Aversa e San Marcellino




AVERSA. I Carabinieri del Comando Stazione di Aversa hanno dato esecuzione  all’ordinanza applicativa della custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Napoli Nord – ufficio G.I.P., nei confronti di un 29enne commerciante di Napoli. Il provvedimento è scaturito da approfonditi accertamenti svolti dagli stessi militari dell’Arma  che hanno consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza a carico dello stesso in ordine ai reati di atti persecutori e lesioni personali perpetrati nei confronti dell’ex compagna, 25enne di Aversa. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

 

I Carabinieri del Comando Stazione di San Marcellino hanno dato esecuzione ad un’ordinanza sostitutiva della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza con quella della custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa da Tribunale di Taranto nei confronti di un 47enne di San Marcellino. Il provvedimento è scaturito dall’attività di controllo svolta dagli stessi militari dell’Arma che hanno accertato le reiterate violazioni alla misura cui l’uomo era  sottoposto.


 

I Carabinieri del Comando Stazione di Aversa hanno dato esecuzione all’ordinanza sostitutiva della precedente misura cautelare degli arresti domiciliari in luogo di cura con quella della custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte di Appello di Bologna, nei confronti di CARDINALE Raffaele, cl. 92, di Ariano Irpino (Av).

L’uomo, agli arresti domiciliari presso la comunità terapeutica “Phoenix Onlus” di Aversa, come accertato dai militari dell’Arma, avrebbe più volte violato le prescrizioni imposte dall’A.G., con la conseguente derivata impossibilità di proseguire il progetto terapeutico presso quella stessa struttura.

Il CARDINALE è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (ce),

_______Guarda il Video _________
Condividi