Arriva in sala biliardo con la testa fracassata, è giallo




VILLA LITERNO. Giallo ieri sera a Villa Literno dove un 48enne è stato aggredito da ignoti che lo hanno ridotto davvero male, procurandogli una vasta ferita alla testa. L’allarme è stato lanciato verso le 23 quando l’uomo, un extracomunitario che vive nella zona, ha chiesto di entrare in una sala biliardo sita lungo corso Umberto I.

 
Stando alla testimonianza dei presenti, il 48enne ha bussato alla porta del circolo chiedendo aiuto: agli avventori del club si è parato davanti col capo sanguinante per una vistosa ferita alla testa compatibile con quella provocata da un oggetto contundente. In effetti lo staniero raccontata di essere stato aggredito e malmenato da ignoti e gli effetti si vedevano tutti. L’episodio è avvenuto in strada ed ovviamente coloro che erano in sala in quel momento erano all’oscuro di tutto.

L'articolo continua


_______Guarda il Video _________

 
A quel punto è scattato l’allarme e sono state avvisate le forze dell’ordine. Il 48enne è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso della clinica “Pineta Grande” di Castel Volturno dove è stato sottoposto a tutti gli estrami strumentali del caso con particolare attenzione alle lesioni alla testa.

 
L’extracomunitario non è ritenuto in pericolo di vita anche se le ferite riportate sono comunque molto serie. Nelle prossime ore le forze dell’ordine, una volta ascoltata la sua versione dei fatti, procederanno all’attività infoinvestigative del caso per arrivare all’identificazione dei balordi che ieri sera lo hanno aggredito. La prima ricostruzione, ancora da confermare, conduce ad una lite sfociata in pestaggio e causata da futili motivi.

Condividi