Nuovo Consiglio dell’Ordine dei Commercialisti: ecco la squadra targata Fabozzi




CASERTA. Si è insediato ufficialmente il nuovo Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta di cui è presidente Luigi Fabozzi. Nel corso della seduta si è provveduto ad attribuire le cariche istituzionali all’interno dell’organismo: vicepresidente Piergiuseppe Cicia, segretario Luigi Pezzullo, tesoriere Aldo Pellegrino. Il nuovo Consiglio dell’Ordine, che resterà in carica per il quadriennio 2017-20, è composto dal presidente e da dieci consiglieri. Questi i nomi degli altri consiglieri: Barbara Bonafiglia, Daniela Casale, Rosanna Marotta, Mauro Mastroianni, Angelo Parente, Lucia Renzi, Vittorio Verzillo. Il Collegio dei Revisori è formato da tre membri effettivi: Ferdinando Cappabianca (presidente), Corrado Pisani e Raffaele Pia. Il nuovo consiglio nella sua prima riunione ha anche proceduto all’espressione del proprio voto per l’elezione del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti.


 
Luigi Fabozzi è stato eletto nel novembre scorso, succedendo a Pietro Raucci. “Conto molto nella collaborazione di tutti – ha sottolineato il presidente – e mi auguro di poter dare un grosso contributo a far sì che il consiglio sia promotore di tutte quelle iniziative importanti per la categoria e soprattutto che riesca a essere nel miglior modo possibile rappresentativo di tutti quanti i colleghi”.

 
Tra le priorità del presidente Fabozzi anche “le pari opportunità mostrando attenzione alla tutela della professione nei riguardi delle colleghe”. E naturalmente i giovani: “Confidiamo molto nella possibilità di dare a loro un aiuto nel mondo del lavoro, ma soprattutto nella facilitazione dei rapporti con gli enti in generale. Fondamentale è poi la formazione, che dovrà essere di spessore e mirata. Si cercherà di adattarla in base alle esigenze dei colleghi che potranno comunicare le loro istanze anche attraverso il nostro sito in forma privata”. L’azione dei prossimi quattro anni sarà ispirata a partecipazione, confronto, condivisione, comunicazione, trasparenza e qualità.

_______Guarda il Video _________
Condividi