Abusi sessuali su una bimba di 14 anni: 62enne finisce ai domiciliari


SESSA AURUNCA. Oggi i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca, a conclusione di un’articolata attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno notificato un’ ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari per il reato di violenza sessuale pluriaggravata, commessa su minore degli anni 14, nei confronti di SANTILLO Giuseppe ci. 1955.

L’attività d’indagine, avviata seguito di denuncia sporta da mi familiare della minore che lamentava il disagio emotivo della bambina, caratterizzato negli ultimi mesi da agitazione ed incubi ricorrenti, ha permesso ai militari di acquisire, anche tramite intercettazioni, i gravi indizi di colpevolezza che sono alla base dell’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

L'articolo continua



_______Guarda il Video _________

Nello specifico, la minore era risultata essere affetta da un disturbo post traumatico da stress riconducibile ad esperienza di abuso sessuale e le indagini condotte dai militari dell’Arma hanno permesso di ricostruire gli eventi ed appurare la veridicità di quanto dichiarato dapprima dai famigliati e successivamente dalla stessa vittima. L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.



Condividi