Il successo della Rey League: il trionfo di Macerata e i risultati degli altri


MARCIANISE. Il primo campionato giovanile targato Rey vede trionfare lo Sporting Macerata. Quattordici giornate entusiasmanti, una corsa partita in tre e terminata in due. Sette squadre ai nastri di partenza per la prima edizione della Rey League Campania dedicata alla categoria 2006. Un successo sia per lo spettacolo offerto dalle squadre partecipanti che per il gran lavoro svolto dalla Rey Sports, promotrice di eventi giovanili e amatoriali.

A trionfare, come si evince già dal titolo, è stato lo Sporting Macerata di Antonio Piccerillo, in una corsa per il titolo conquistato contro una gran rivale come Terra di Lavoro, che ha concluso a pari punti con i maceratesi ma con gli scontri diretti a sfavore (4-3 vincente all’andata e 3-1 sconfitta al ritorno).

L'articolo continua



_______Guarda il Video _________

Una corsa che nel girone di andata ha visto grande partecipe anche la Robur Caserta di mister Antonio Cioffi, poi scesa al terzo posto per qualche battuta di arresto di troppo nel girone di ritorno. Quarta classificata il Bellona Five Soccer, che ha messo in mostra il proprio capocannoniere Domenico Carusone, giovane molto interessante che si è messo in mostra insieme ad Aniello Russo di Sporting Macerata (primo goleador del campionato con 42 timbri). Insomma, tanto divertimento e tanti ragazzi del panorama regionale che si sono messi in mostra. Tra i tanti ben figurano Pennino (SM), Piccolo (TDL), Strabello e Zampella (RC). Concludono il campionato Vis Juvenes Frattese (5^), Atletico Portico(6^) e Oasi San Feliciana (7^). Appuntamento, dunque, al prossimo anno, per un nuove ed entusiasmanti competizioni, ovviamente targate Rey Sports – Eventi sportivi.

 



Condividi