Il Napoli pensa alla prossima stagione. Sogno serie A per il Benevento


SPORT. L’EDITORIALE DI MARCO STILETTI. Archiviato il campionato con l’ennesima prova d’autore e spettacolare del Napoli è arrivato ormai il momento del rompete le righe. Non si è vinto nulla ancora una volta nonostante l’ottimo campionato del Napoli. Neanche Mertens è riuscito a vincere il titolo capocannoniere andato a Dzeko con 29 reti. Le idee della squadra partenopea, invece, sembrano chiare. La squadra di Sarri, quindi, sembra avere idee chiare. La società è da tempo alla ricerca del portiere che sostituirà Reina, il cui contratto (scadenza 2018) non verrà rinnovato perché si avvia verso i 35 anni e perché ci sono stati più errori in questa stagione. Arriveranno due esterni, uno offensivo e uno difensivo, e- a proposito di risorse interne- potrà essere riproposto Milik, la cui stagione a causa del grave infortunio è stata proprio breve. Il popolo napoletano si è spesso interrogato sulla voglia di De Laurentiis di compiere il grande salto verso lo scudetto. Ora con un preliminare subito prima del campionato o anche intervallato il Napoli non potrà prolungare il suo riposo. Questa volta bisogna riandare in Champions e superare il preliminare. Questo perché non bisogna cominciare la stagione in modo fallimentare. 

L'articolo continua



_______Guarda il Video _________

Napoli, quindi, in prima fila, poi la Roma, per l’assalto alla Juve, difficile che entrambe le milanesi riescano a riproporsi sulla ribalta. L’Inter, dopo questa stagione da cancellare, ha individuato in Spalletti l’uomo del rilancio ma, al di là del tecnico e dei probabili acquisti di prestigio, è quella patina di superficialità che va sollevata dalla pelle dei nerazzurri. Il Milan deve agire seguendo rigidi piani finanziari e il caso di Donnarumma rischia di turbare ulteriormente questo club dall’incerto presente. Tutto lascia già pensare che il 2018 possa essere l’anno azzurro. 

In Lega Pro invece sia Casertana, Pagnaese che Juve Stabia non sono riuscite ad approdare ai quarti di finale dei play off e quindi l’attenzione è tutta sul Benevento. Dopo aver avuto la meglio sullo Spezia, le streghe hanno vinto anche contro il Perugia 1-0 al Vigorito. Una serata davvero incantevole, cominciata con uno spettacolo calcistico stracolmo e ribollente di entusiasmo. Lo stesso che accompagnerà domani tutti a Perugia per il ritorno e per qualificarsi alla finale a sorpresa contro il Carpi e per guadagnare anche l’ottima posizione in campionato nei confronti dei romagnoli. Anche questo è un dato non trascurabile una volta eliminato il Frosinone terzo e loro il Perugia quarto non resta sfidare la settima e il Benevento essendo sesta forza in caso di doppio pareggio sarebbe in A. Il sogno di giocare il derby contro il Napoli il prossimo anno sta diventando realtà, basta volerlo ma soprattutto attenzione e forza. 



Condividi