Citta per città, ecco come la provincia ‘bianconera’ si prepara al Real


CASERTA. Il conto alla rovescia è cominciato. Stasera la Juventus si gioca la Champions League ed anche in provincia di Caserta, uno dei feudi del tifo bianconero in Campania l’attesa cresce. Se i bianconeri dovessero alzare la Coppa dalle grandi orecchie di certo una parte dei festeggiamenti potrebbe concentrarsi al Monumento, luogo simbolo per celebrare le imprese sportive soprattutto della Casertana a dire il vero.

In varie strade del centro di Caserta sono già spuntate bancarelle con bandiere bianconere (e qualche gadget del Real per i tanti che stasera guferanno) e molti pub si sono già attrezzati. Tra gli appuntamenti cult per i seguaci di Madama c’è quello alla sede della Juventus Club Buffon a San Benedetto. Anche fuori dalla città della Reggia l’attesa cresce: bandiere bianconere sono spuntante anche a Maddaloni, ma due sono i centri nevralgici del tifo juventino in Terra di Lavoro: Santa Maria Capua Vetere e il Matese.

Nella città del Foro è stato addirittura organizzato dallo Juventus Club Scirea un bus per andare a vedere la partita al maxischermo allestito in piazza San Carlo a Torino, dove si concentreranno gli eventuali festeggiamenti. Il pullman è partito all’alba dal casello di Santa Maria Capua Vetere, ma anche tra le fila dei sammaritani ci sono alcuni fortunati volati a Cardiff. Per l’occasione il club di via Appia dedicato al libero del Mundial 82 ha addirittura coniato una nuova bandiera, realizzata a tempo di record dalle sarte di fiducia. E’ un vero e proprio viaggio della speranza quello organizzato dallo Juventus Club Alife Doc “Finchè morte non ci separi”: i supporters di Matese e Alto Casertano sono partiti addirittura giovedì alle 22 in pullman alla volta di Cardiff dove stanno giungendo in questi minuti. Oltre 36 ore di viaggio per un obiettivo atteso da 21 anni.

L'articolo continua



_______Guarda il Video _________

Aria avvelenata si respira invece sul litorale domizio dopo le polemiche seguite ai manifesti bianconeri apparsi a Castel Volturno e apprezzati dal sindaco Dimitri Russo, al centro del fuoco incrociato di tanti concittadini azzurri. L’altra notte i cartelloni sono stati dati addirittura alle fiamme e per questa sera l’allerta resta alta in ogni caso, sperando che tutti restino nei limiti di sfottò e goliardia. In fondo in palio c’è solo una Coppa…

 

Le probabili formazioni di Juventus-real Madrid, finale di Champions League (Millennium Stadium di Cardiff).

Juventus (4-2-3-1): 1 Buffon, 15 Barzagli, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro, 5 Pjanic, 6 Khedira, 23 Dani Alves, 9 Dybala, 17 Mandzukic, 9 Higuain. (25 Neto 4 Benatia 22 Asamoah, 7 Cuadrado 8 Marchisio, 18 Lemina, 28 Rincon). All.: Allegri.

Real Madrid (4-3-1-2): 1 Navas, 23 Danilo, 5 Varane, 4 Sergio Ramos, 12 Marcelo, 8 Kroos, 14 Casemiro, 19 Modric, 22 Isco, 9 Benzema, 7 Ronaldo. (13 Casilla 25 Yanez 2 Carvajal 3 Pepe 10 James Rodriguez, 20 Asensio, 11 Bale). All.: Zidane.

Arbitro: Brych (Germania).

LE FOTO



Condividi