Uccide il nuovo compagno della moglie a coltellate (FOTO)


AGGIORNAMENTO ORE 9 E 58. La vittima era il sessantenne autista Giuseppe Capraro residente nella frazione Borgo Centore di Cellole.

Intanto l’autore del raid, Giovanni Calenzo, 56enne anche lui ferito gravemente, è stato trasportato dall’ospedale di Sessa all’ospedale di Caserta per essere operato d’urgenza.

 

CELLOLE (gianluca parasiliti rantone). Omicidio a sfondo passionale nel Casertano. Un uomo è morto questa mattina dopo essere stato accoltellato dall’ex marito della sua compagna. Ancora poco chiara la dinamica del delitto sul quale stanno lavorando i carabinieri della Compagnia di Sessa Aurunca che stanno effettuando le indagini di rito, ispezionato la zona dove è avvenuto il tragico episodio.

A scatenare il raptus pare sia stata una lite per gelosia in via Giuseppe Mazzini a Cellole. Stando alla prima ricostruzione dei militari dell’Arma, un pregiudicato della zona, in passato agli arresti domiciliari, ha sferrato alcune coltellate al nuovo convivente della sua ex moglie. L’episodio è avvenuto poco dopo le 7 del mattino: il cadavere si trova nel seminterrato della villetta dove la vittima viveva con la donna.

L'articolo continua



_______Guarda il Video _________

Età di entrambi circa 50 anni. L’accoltellatore, Giovanni Calenzo, ha scavalcato il recinto della casa
Aveva già precedenti penali per maltrattamenti. È rimasto anch’egli ferito nel tentativo di uccidere il convivente della moglie forse a seguito della colluttazione con quest’ultimo, ora è all’ospedale di Sessa. .
Il morto dovrebbe essere un autista di pullman.

Indagini in corso e massimo riserbo sulla dinamica: il presunto assassino già in passato sarebbe stato denunciato dall’ex moglie per i suoi comportamenti. La donna si sarebbe poi rifatta una vita con il nuovo compagno con il quale è andata a convivere fino al tragico epilogo di questa mattina.

I carabinieri della Compagnia di Sessa Aurunca hanno avvertito il pubblico ministero della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per disporre l’esame autoptico sulla salma dell’uomo che sarà ora trasferita all’istituto di medicina legale dell’ospedale “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta.

LE FOTO



Condividi