Terra dei Fuochi, giornata di inferno. GLI INTERVENTI


REGIONALE. E’ stata una giornata di inferno sul fronte degli incendi nelle province di Napoli e Caserta. Ecco i fronti più caldi-

CAPUA. Nella tarda mattina di oggi un rogo è divampato al rione Boscariello: in un terreno di via Scarano ignoti hanno dato alle fiamme una discarica di pneumatici abbandonati. Un odore acre ha invaso l’intera zona coprendo anche via San Tammaro all’altezza del ponte della Pierrel. I residenti si sono barricati in casa, mentre sul posto giungevano i vigili del fuoco per domare le fiamme ed evitare ulteriori danni. Il fuoco ha infatti minacciato anche la parte esterna del bar “Hoper Cafè” di via San Tammaro.

L'articolo continua



_______Guarda il Video _________

MADDALONI. Verso le 18,30 circolazione bloccata in via Cancello. All’altezza del cavalcavia, infatti, una vettura è stata danneggiata dalle fiamme. Stando alla ricostruzione delle forze dell’ordine, il rogo si è originato a causa di un guasto meccanico, avvenuto mentre la macchina era in marcia. L’automobilista è riuscito a fermarsi per evitare il peggio, mentre sul posto arrivavano i caschi rossi per domare le fiamme. Il traffico è rimasto letteralmente paralizzati in un momento in cui tanti stavano rientrando a casa.

ACERRA/AFRAGOLA. Code chilometriche si sono registrate questo pomeriggio sull’asse mediano poco prima dell’uscita di Afragola. A causare i rallentamenti è stato un vasto incendio appiccato in un terreno adiacente a corso Italia ad Acerra, a pochi metri dal centro commerciale “Le Porte di Napoli”. Traffico letteralmente impazzito con tanti costretti a deviare il percorso per non rimanere imbottigliati. L’aria era irrespirabile anche tre ore dopo il rogo, divampato poco dopo le 16.



Condividi