COME L’11 SETTEMBRE. Grattacielo in fiamme, ci sono diversi morti



NAZIONALE. Il sindaco di Londra Sadiq Khan conferma che l’incendio della Grenfell Tower, a Londra, ha fatto dei morti e ha aggiunto: “Ci saranno molte domande nei prossimi giorni per quanto riguarda la causa di questa tragedia e voglio rassicurare i londinesi che avremo tutte le risposte”. “Sono davvero distrutto – dice il primo cittadino – nel vedere le terribili scene del grande incendio della Grenfell Tower a Kensington. Sono stato in costante contatto per tutta la notte con il commissario della brigata dei vigili del fuoco di Londra, Dany Cotton”.

“Più di 250 vigili del fuoco sono sulla scena con 100 medici e 100 poliziotti. Voglio ringraziare i nostri incredibili vigili del fuoco e i servizi di emergenza per il loro immenso coraggio, dedizione e professionalità. Il mio cuore va a tutti gli interessati. Sono triste per la conferma che ci sono stati morti e più di cinquanta persone sono state ricoverate in ospedale”. “Le linee di Hammersmith & City e circle sono attualmente sospese tra Hammersmith ed Edgware road e la A40 è chiusa in entrambe le direzioni tra Marylebone road e la rotonda settentrionale. Anche le rotte degli autobus sono deviate” continua il sindaco. “Ci saranno molte domande nei prossimi giorni per quanto riguarda la causa di questa tragedia – conclude il sindaco – e voglio rassicurare i londinesi che avremo tutte le risposte. Il numero di emergenza per chiunque abbia preoccupazioni sulle vittime è 0800 0961 233”

l'articolo continua



Il lavoro per stabilire le cause di un incendio mortale che ha avvolto un palazzo di 24 piani nella zona occidentale e’ previsto in pochi giorni: ha dichiarato il commissario dei vigili del fuoco di Londra, Dany Cotton, qualche ora dopo aver divulgato un numero non definito di morti. “Questo – ha detto in un briefing televisivo – e’ stato un incendio molto grave e molto complesso. I nostri pompieri sul posto hanno lavorato instancabilmente e continuano a farlo per spegnere le fiamme e setacciare l’edificio alla ricerca di tutte le persone rimanenti”. Il commissario ha dichiarato che un ingegnere strutturale e un consulente di ricerca e salvataggio hanno valutato che l’edificio “al momento continua ad essere sicuro” per il lavoro delle squadre. “Continueremo a lavorare – ha aggiunto Cotton – a stretto contatto nelle prossime ore e giorni per esaminare la causa di questo incendio e indagare su cosa e’ successo”.

Secondo la responsabile della brigata dei vigili del fuoco di Londra Dany Cotton, la Grenfell Tower, il grattacielo di 24 piani e 120 appartamenti devastato da un incendio a North kensington, a Londra, non corre immediato rischio di crollo. La Cotton ha però precisato di attendere l’ispezione di una squadra di ingegneri. L’incendio nel frattempo sembra quasi stato domato dai pompieri. La Cotton ha precisato che i vigili sono riusciti ad arrivare sino al ventesimo piano “e ad evacuare un gran numero di residenti”. Nessuna novità ancora invece sul bilancio dei morti.

_______Guarda il Video _________
Condividi