Acerra, denunciati 77 operatori ecologici


ACERRA. Interruzione di pubblico servizio. Questa l’ipotesi di reato con la quale nella giornata di ieri sono stati denunciati ben 77 operatori ecologici in servizio presso il cantiere di Acerra. E’ questa la risposta immediata e forte del Comune all’emergenza rifiuti che è esplosa nella mattinata di ieri quando in città c’erano ancora cumuli di immondizia in strada, a causa delle agitazioni degli addetti della Tekra.

L'articolo continua



_______Guarda il Video _________

I lavoratori, infatti, hanno scioperato nella notte tra mercoledì e giovedì poichè attendono dalla nuova società il pagamento dello stipendio di maggio. Non avendo avuto risposta hanno deciso di incrociare le braccia, lasciando sporca la città. Una situazione che non è stata digerita negli uffici di viale della Democrazia ed infatti subito si è passati alle vie di fatto. Dell’intera vicenda sono stati informati gli agenti del locale commissariato ed è stata formalizzata alla polizia denuncia per interruzione di pubblico servizio.

Già ieri pomeriggio, grazie ad un turno straordinario di raccolta, la situazione era tornata alla normalità in quasi tutte le zone della città. Un fronte, quello dell’igiene urbana, sul quale l’appena rieletto Lettieri punta molto come dimostra anche la lotta senza quartiere al fenomeno del “sacchetto selvaggio”.



Condividi