Moglie massacrata dal marito, ricoverata con costole rotte



SANTA MARIA CAPUA VETERE. E’ stata ricoverata all’ospedale “Melorio” di Santa Maria Capua Vetere la donna aggredita questa mattina, poco dopo le 8, in via Andrea Costa, in un palazzo a pochi metri dalla villa comunale.

La 55enne, di nazionalità ucraina, è stata picchiata dal consorte al termine di un litigio avvenuto per futili motivi. Dalla loro abitazione sono state udite delle urla sempre più insistenti che hanno ridestato dal torpore i vicini di casa. Poi è scattata la segnalazione alle forze dell’ordine.

La donna è stata trovata davvero in brutte condizioni: aveva contusioni ed ecchimosi su varie parti del corpo e dai dolori si pensa anche alla frattura delle costole. Il tutto dovuto, stando al suo racconto, ad un’aggressione brutale da parte del marito, sul quale attualmente si stanno concentrando le indagini degli investigatori.

l'articolo continua



La 55enne è stato intanto trasportata all’ospedale “Melorio” dove i medici l’hanno sottoposta a tutti gli esami del caso. A breve potrebbero esserci sviluppi anche per l’uomo accusato di averle provocato quelle lesioni, qualora gli investigatori dovessero trovare riscontri evidenti a tale ricostruzione. Purtroppo si tratta dell’ennesimo caso che avviene in provincia di Caserta nel giro di pochi giorni: giovedì pomeriggio un ex commerciante fu arrestato a Maddaloni per aver preso a bastonate la moglie, mentre ieri un giovane è stato arrestato dai carabinieri di Cancello Scalo per maltrattamenti alla compagna incinta.

_______Guarda il Video _________
Condividi