Demolizioni fantasma, ora indaga la Procura



CAPUA. Centinaia e centinaia di pagine, relazioni, ordinanze, faldoni. Tutto finito nel dimenticatoio. Tutto mai realizzato. In questi giorni la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere sta dando seguito ad un’attività che mette nel mirino il Comune di Capua ed in particolare l’Ufficio Tecnico. Sotto la lente l’abusivismo edilizio e diverse opere illegali realizzate negli anni ed ancora in piedi.

Dalle stanze della Procura vogliono verificare quanti e quali demolizioni, già disposte dalla magistratura a suo tempo, sono state portate a termine in questi anni sul territorio comunale di Capua. Molte poche, stando ad uno screening preliminare, che sarà completato nel giro di qualche settimana. Da alcuni giorni, infatti, polizia municipale e tecnici comunali stanno perlustrando diversi quartieri di Capua nei quali sono presenti opere abusive che sarebbe dovute già essere abbattute. Ed invece sono in piedi. Una questione delicata e che questa amministrazione ha ereditato dopo anni di lassismo anche se adesso dalla Procura nessuno sembra voler più chiudere un occhio.

l'articolo continua



In questi giorni sono stati ispezionati i rioni Bellarmino e Santagata, poi è stata la volta del quartiere Ferrovia e di Porta Roma. Riserbo sull’esito dei controlli e soprattutto sulla localizzazione degli edifici, in attesa di completare la relazione che sarà poi trasmessa alla Procura della Repubblica. Soltanto dopo questa attività si deciderà in che modo intervenire dando seguito a quelle ordinanze già trasmesse al Comune e mai attuate, accertando poi eventuali responsabilità anche di carattere penale.

_______Guarda il Video _________
Condividi