Carabinieri in azione, nei guai imprenditore di Capua


CAPUA. Sei denunce dopo controlli in tema di sicurezza del lavoro e ambientale, oltre che sfruttamento, le denunce fatte nell’Isernino da una task-force di carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, Nas, Ispettorato del Lavoro e Gruppo Carabinieri Forestale.

Il responsabile di un cantiere edile, 30enne di Capua (Caserta), è stato denunciato per inosservanza alle misure di sicurezza sui luoghi di lavoro, mentre il gestore di un agriturismo, 40enne isernino, dovrà rispondere di sfruttamento di lavoratori a nero e violazioni alle norme igienico-sanitarie.

L'articolo continua



_______Guarda il Video _________

Due persone, entrambi 50enni di Cassino (Frosinone), sono state denunciate poi per abusivismo edilizio e violazioni in materia ambientale. Stavano realizzazione un fabbricato senza avere ottenuto le concessioni edilizie e in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico e antisismico.

Infine, due imprenditori edili, un 35enne di Villaricca (Napoli) e un 60enne isernino, sono stati denunciati per violazioni alle norme in materia di infortuni sul lavoro e per sfruttamento di lavoratori a nero.



Condividi